1) A chi si deve rivolgere una persona che vuole cambiare il portone di casa o la porta garage?

La persona interessata non deve fare altro che contattarci al numero 0709307953; oppure inviare un messaggio su WhatsApp al numero 3713829739, o inviare una richiesta di preventivo a Laclà. (la rete vendita dell’azienda è presente su tutto il territorio regionale).
Sarete raggiunti da uno dei nostri agenti che effettuerà un sopralluogo sul posto. Una volta sottoposto e approvato un preventivo, effettueremo l’intervento nella giornata concordata in base alle vostre esigenze. 

 2) Quali sono le possibilità di personalizzazione del portone?

Le possibilità di personalizzazione sono molto ampie: dalla scelta del materiale (pannelli in acciaio o legno, entrambi coibentati).

All’aggiunta dei vari accessori disponibili (porta pedonale da 800/1200mm, alle griglie di ventilazione agli oblò ecc). 

Per finire con le colorazioni disponibili (oltre alle diverse tinte di legno, disponiamo di  tutte le tinte possibili della tabella RAL)

Per i non addetti ai lavori, la tabella RAL definisce tutti i colori esistenti delle vernici industriali. 

3) Quali sono i tempi di installazione? 

Dall’approvazione del preventivo, i tempi di consegna sono di circa tre settimane; dal momento che ogni prodotto Laclà viene realizzato su misura, e sulle specifiche esigenze del cliente.

4) I portoni Laclà rientrano nelle detrazioni fiscali del 50% per il risparmio energetico?

Si, rientrano. A condizione che il K termico calcolato sul portone, sia al di sotto dei limiti tabellari del Ministero; che il locale sia riscaldato, e che si tratti di ristrutturazione. 

5) Se dovesse mancare la corrente posso utilizzare il portone sezionale?

I portoni sezionali di Laclà, sono dotati di un sistema di sblocco motore che consente il proprio utilizzo, col minimo sforzo, anche in caso di mancanza di corrente elettrica.

6) Com’è alimentato il portone sezionale di Laclà?

I portoni da garage Laclà includono una centralina che trasforma la tensione in ingresso, riducendola a 24V, per ottenere il massimo anche nel risparmio sul consumo elettrico.

7) Come possiamo effettuare i pagamenti?

Al momento della sottoscrizione del contratto, è possibile bloccare il portone da garage con un acconto; mentre il saldo verrà corrisposto a lavoro ultimato. Tramite i nostri collaboratori, saremo sempre disponibili nel trovare la soluzione che più si adatta a voi.

IMPORTANTE: se volete fruire delle detrazioni IRPEF del 50%, sia l’acconto che il saldo devono essere effettuati SOLO a mezzo bonifico bancario, o postale.